Continua l’attacco ai diritti dei lavoratori

Continua l’attacco ai diritti dei lavoratori

Con una nostra precedente circolare dell’11 settembre scorso, LA MALATTIA “IMPROVVISA” DIVENTA CAUSA DI LICENZIAMENTO, commentavamo la sconcertante sentenza della Corte di Cassazione n° 18678/2014 che, di fatto, apriva l’ennesima crepa nel campo del diritto del lavoro.
La Corte affermava che “la prestazione lavorativa del licenziato risulta inadeguata sotto il profilo produttivo e pregiudizievole per l’organizzazione aziendale e più in particolare le assenze comunicate all’ultimo momento hanno determinato la difficoltà proprio per i tempi ristretti a trovare un sostituto”. In sostanza la sentenza citata sanciva il fatto che il licenziamento “sia oggettivamente giustificato in un caso di malattie improvvise”.

scarica il documento completo

(Immagine: vecto.rs)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...