Dal terrorismo psicologico dei sindacati a quello dell’azienda

Nel periodo natalizio sulla stampa nazionale si potevano leggere interviste fiume al boss dei boss dei sindacalisti bancari. Parlava solo lui. E paventava licenziamenti a go go nella italiche banche. La situazione sembrava disperata, una macelleria sociale, ma per fortuna lui, da buon padre di famiglia, aveva la soluzione: assumere giovani con contratti in deroga al CCNL.

E le altre sigle? Mute!

Ora la storia si ripete, ma questa volta è una banca a paventare licenziamenti. Per ora si cercano diverse centinaia di volontari pronti ad uno spirito di sacrificio. Che non sarà vano. Per ogni cinquantenne che deciderà scientemente di lasciare il posto di lavoro si assumerà un giovane con il “jobs act” e chissà, magari con un contratto in deroga…il tutto col benestare dei compagni!

Quello che UniCredit non dice.

 

Immagine: Via Giphy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.