L’unica certezza è per la vittima

“Stiamo tutti con la guardia alta, altrimenti nel giro di poco tempo saremo costretti a difendere le nostre strade e le nostre vite da PICCONATORI impenitenti, armati di mannaia in una mano e di candeggina nell’altra, e sempre certi di farla franca.”

Buseca ن!

Da un punto di vista tecnico/giuridico, ciò che sta avvenendo nel caso di cronaca nera della povera Pamela, non solo ha dell’incredibile, ma rischia di diventare il precedente che rappresenterà il punto di non ritorno della nostra civiltà giuridica, sociale e persino culturale.

Asserire che le circostanze di luogo e di tempo, che caratterizzano questo caso, non siano sufficienti per una condanna per omicidio con tutte le aggravanti possibili, significa ribaltare completamente i criteri di giudizio applicati sino ad oggi, in Italia e in tutti i paesi civili del pianeta.

View original post 293 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...