Bella (Italia) ciao! (3)

Goofynomics e la difesa di Della Vedova del più ambizioso progetto dell’imperialismo liberista USA: l’Unione Europea. Questo passo è chiaro per indicare il percorso intrapreso dal nostro Paese e come l’Euro non ci lascerà scampo.

(…) I Soloni che disquisiscono della neutralità dell’euro dovrebbero spiegarci bene come mai prima dell’adozione di questa valuta noi tenevamo testa ai nostri concorrenti. La teoria economica una spiegazione la dà. Se il cambio riflette i fondamentali, quello di una valuta comune riflette la media dei fondamentali di paesi forti e deboli. Come tale, il valore risultante non è di equilibrio per nessuno: è forte per i deboli (ostacolandoli) e debole per i forti (attribuendo loro un ingiusto vantaggio). In virtù di questa ovvia caratteristica, la valuta unica agisce come un cuneo che si insinua fra paesi forti e deboli, divaricandone sempre più le prestazioni. Lo abbiamo visto per la produzione industriale, e naturalmente la stessa cosa vale per le esportazioni. (…)

Qui l’intero post:

Della Vedova e le esportazioni (Treccani #1)