Bella (Italia) ciao! (2)

Questo popolo demoralizzato, impoverito e smarrito indotto a disprezzarsi – ha perso ogni fiducia in se stesso e nel proprio futuro e si avvia a una triste e progressiva estinzione, rassegnato a congedarsi dalla storia, rimpiazzato da masse che già vengono fatte affluire dal mondo di Allah e da altre parti.
 «Secondo le previsioni demografiche dell’Istat, nel 2065 potrebbero essere 14,1 milioni i residenti stranieri e 7,6 milioni i cittadini italiani di origine straniera», scrive «la Repubblica», aggiungendo che sarebbero «nell’insieme, dunque, più di un terzo della popolazione».
 Ma in realtà – considerando l’invecchiamento e il calo demografico degli italiani – nel 2065 c’è da pensare che si avvicinerebbero alla metà della popolazione.” (Antoni0 Socci da “Traditi, sottomessi, invasi”)

Uno studio demografico riportato da Giulio Meotti nella sua opera “La fine dell’Europa” dichiara che entro la fine di questo secolo l’Italia perderà l’86% della sua popolazione.

Metteremo la parola fine su più di duemila anni di civiltà.

Classe politica inetta!!