Il rinnovamento renziano inizia così…

La Madia ministro? Vergogna!

Alle elezioni del 2008, Walter Veltroni usa le prerogative del porcellum per candidare capolista alla Camera per il Pd nella XV circoscrizione del Lazio la sconosciuta ventisettenne Marianna Madia. Alla conferenza stampa di presentazione, agli attoniti giornalisti la signorina dichiara gigionescamente di “portare in dote la propria inesperienza”.

In realtà è una raccomandata di ferro, con un pedigree lungo come il catalogo del Don Giovanni. E’ pronipote di Titta Madia, deputato del Regno con Mussolini, e della Repubblica con Almirante. E’ figlia di un amico di Veltroni, giornalista Rai e attore. E’ fidanzata del figlio di Giorgio Napolitano. E’ stagista al centro studi Ariel di Enrico Letta. La sua candidatura è dunque espressione del più antico e squallido nepotismo, mascherato da novità giovanilista e femminista. E fa scandalo per il favoritismo, come dovrebbe. …continua accedendo a temi.repubblica.it/micromega-online…

In Inghilterra ora la stampa rimpiange Berlusconi

In Inghilterra ora la stampa rimpiange Berlusconi

by Riccardo Ghezzi – Qelsi.it

Immagine 3Potrebbe far discutere un articolo di ieri, pubblicato sul sito del Telegraph, il quotidiano politico più venduto in Gran Bretagna. Certo, farebbe discutere se solo i contenuti del pezzo a firma Bruno Waterfield fossero diffusi in Italia, proprio come quando la stampa estera bastonava Berlusconi.

Questo articolo, invece, è un pesante atto d’accusa nei confronti del governo tecnico Letta, del centro-sinistra italiano e dell’Unione Europea. A partire dall’eloquente titolo: “Italia in crisi. Berlusconi ritorna – tutto è perdonato”.

Ne riportiamo la traduzione Continua a leggere

Enrico Letta martedi’ a Milano per inaugurazione UniCredit Tower

Il Presidente del Consiglio sempre “sul pezzo”, conosce le priorità ed è sempre in prima linea per risolvere i problemi della gente.

Enrico Letta martedi’ a Milano per inaugurazione UniCredit Tower

(Immagine: www.nove.firenze.it)

Enrico Letta martedi’ a Milano per inaugurazione UniCredit Tower

Il Presidente del Consiglio sempre “sul pezzo”, conosce le priorità ed è sempre in prima linea per risolvere i problemi della gente.

Unicredit: Letta martedi' a Milano per inaugurazione grattacielo

16:47 07 FEB 2014
(AGI) – Milano, 7 feb. – Interverra' anche il presidente del consiglio Enrico Letta martedi' 11 febbraio a Milano all'inaugurazione ufficiale della 'Unicredit tower', il grattacielo di Porta Nuova divenuto nuova sede dell'istituto di credito. La cerimonia sara' aperta alle 13.45 dal country chairman per l'Italia di Unicredit, Gabriele Piccini; seguira', dalle 15, l'incontro con le autorita', alla presenza di Letta e dei vertici della banca, Giuseppe Vita e Federico Ghizzoni.
  Infine, alle 18, si terra' nella piazza il concerto 'Music streets', protagonisti i musicisti della Filarmonica della Scala insieme ad alcuni artisti di strada. L'evento, che fa parte delle iniziative per celebrare i 15 anni dalla fondazione di Unicredit, sara' anche l'occasione per l'apertura ufficiale della nuova agenzia di piazza Gae Aulenti. (AGI) Mi3/Car

(Via Agi.it)

Il Governo che per decreto trasforma la Banca Nazionale in una public company

Sono sicuri, Letta, Alfano e Saccomanni, di fare questa discutibile riforma storica nell’interesse degli italiani?

Qui sotto un'interessante articolo sull'argomento.

Il regalo Letta-Alfano al popolo italiano

Banca d`Italia, la rapina è servita

Proprio mentre gli italiani chiedevano maggiore sovranità nazionale contro l'euroschiavitù, il cameriere delle banche, Enrico Letta, tramava il decreto 133 per abolire la Legge 262 sulla sovranità nazionale della Banca d’Italia.
E’ infatti dal 2005, giorno dopo giorno, che questo quotidiano ha ricordato come la cosiddetta “legge Tremonti” (emanata a tutela del risparmio e dei cittadini italiani dopo il crack di Parmalat)  e che imponeva alle banche illegittimamente in possesso delle quote di proprietà della Banca d’Italia, la restituzione di detti titoli allo Stato italiano, a  noi tutti, cioè……
(continua a legegre l'articolo cliccando sull'immagine qui sotto)

Confermate nella Legge di stabilità le norme a favore di Carlo De Benedetti.

Stabilità, presentata norma a favore di Sorgenia. Forza Italia chiede chiarimenti

In Aula un emendamento a favore di Sorgenia. E Forza Italia chiede spiegazioni al governo.

Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, ha definito uno "scandalo" quanto accaduto ieri sera in Aula, dove è stato presentato un emendamento alla Legge di Stabilità su Sorgenia, holding controllata da Carlo De Benedetti.…. (continua cliccando sul logo qui sotto)

Unicredit gliela tira ad Enrico Letta: Lui premier fino al 2015. Ed appoggiano Renzi

Chissà gli scongiuri che starà facendo…Unicredit portasse mica sfiga?

Primarie Pd, Unicredit appoggia Renzi: “Sano cambio generazionale in politica”

Alla vigilia del voto, gli economisti della banca in una nota agli investitori sottolineano che la vittoria del sindaco di Firenze “sarà un fattore positivo”, che “rafforzerà il ruolo del partito all’interno della coalizione del governo”. La bocciatura del Porcellum? “Non porterà instabilità e Letta resterà premier fino al 2015”.

Unicredit si allinea agli altri “poteri forti” ed appoggia il Sindaco di Firenze.continua…