“Siena? Distrutta da noi comunisti”

L’atto di accusa dello storico assessore della Provincia, deluso dal partito

Il titolo dice tutto: Ci hanno preso in giro! Pure i veri comunisti di Siena si pentono.

Si pentono di aver retto il gioco, di aver visto, sentito e taciuto tutto. Si pentono di aver fatto fallire una banca, una fondazione, un’università, una squadra, nascondendo la testa sotto il tufo. Si pentono di essere stati collusi con il «sistema Siena», la «ragnatela vischiosa» di una piccola città-Stato «altezzosa e autoreferenziale». «Ho sentito il dovere di rompere il silenzio che politicamente continua ad avvolgere Siena e l’urgenza di manifestare la mia indignazione verso il sistema di corruttela che ha saccheggiato la città», scrive Gianni Resti, autore di questo libro (ancora non uscito), comunista pentito, che sbriciola quel muro di silenzio che da sempre spadroneggia in quella città, dove va di moda (finché fa comodo) tacere su tutto. …continua qui accedendo a Il Giornale

 

L’ex sindaco di Siena ed ex di MPS, Vittorio Mazzoni della Stella: Pci-Pds-Ds e Ulivo artefici del tracollo MPS

Vittorio Mazzoni della Stella:a vicenda MontePaschi è una sciagura per Siena e per il Paese, le cui colpe sono da ricercarsi, a detta dell’ex banchiere, nella gestione troppo politicizzata della banca. E l’ex numero uno di Monte Paschi non fa certo sconti  a quella parte politica che nella Prima Repubblica, come nella Seconda, ha deciso a tavolino le sorti dell’Istituto toscano.

Tuuto il post qui:

MontePaschi: il salvataggio passa dal commissariamento dell’Istituto

(Immagine: triskel182.wordpress.com)

Conclusa l’inchiesta della Regione Toscana sulla Fondazione e Banca Monte Paschi Siena

(…) “La commissione ha accertato responsabilità della politica e dei vertici del management – ha commentato il presidente Giannarelli – Questa gestione ha comportato una distruzione delle risorse e del patrimonio della fondazione e della banca più antica del mondo. Non solo. Ha causato danni economici ai risparmiatori e minato la fiducia e la stabilità dell’erogazione del credito alle imprese. Gravi responsabilità pesano anche sugli organismi di controllo”.

Qui l’intero comunicato stampa.

 

(Immagine: danse-de-la-mort)

IL POTERE E I SOLDI. VALENTINI: “A SIENA VITA INQUINATA DA MPS”

 Ed il signor Pierluigi Bersani non ha nulla dadire al riguardo?

Mps, input locali e nazionali. «Il danno più grave è stato sulla cultura diffusa – ha aggiunto il sindaco di Siena- perché si è creata dipendenza, riluttanza al rischio e a fare impresa». Secondo Valentini «la Fondazione aveva un ruolo determinante nelle scelte della Banca. E nella Fondazione esercitavano una funzione rilevante le istituzioni locali, governate dalla politica. C’è stata quindi una filiera decisionale che influiva in modo forte sulle attività della Fondazione e quindi della Banca, che derivava da input locali e nazionali”.

 

IL POTERE E I SOLDI. VALENTINI: “A SIENA VITA INQUINATA DA MPS”

(Immagine: www.piovegovernoladro.info)

MPS: Il PD perde il pelo ma non il vizio…

Logiche di partito ed occupazione delle poltrone sono gli interesi primari del PD Senese in barba agli interessi dei cliente e lavoratori di MPS?

MPS: Il PD perde il pelo ma non il vizio…

(Immagine: www.dagospia.com)

Il PD non perde il vizio: sempre ativo sul MontePaschi

E’ più forte di loro. Proprio non ce la fanno a reinventare la politica e ad evitare i pericolosi intrecci con la finanza.

Il PD non perde il vizio: sempre ativo sul MontePaschi

(Immagine: www.finanzainchiaro.it)

Il kulo dei compagni sarà blindato a vita?

Speriamo che quella di Riccardo Burresi (PD) non sia solo una boutade elettorale ma che finalmente ci sia chi voglia affrancare la storia del MPS da una brutta pagina della politica italiana.

Ne dubito, ma come si dice, la speranza è l’ultima a morire…

MPS: Per fortuna anche nel PD c’è chi vuole fare chiarezza!

(Immagine: www.italiaincrisi.it  – Copio: “In un interrogatorio del 2006 l’ex Governatore della Banca d’Italia Fazio tira in ballo Fassino proprio sul Monte dei Paschi di Siena: “Venne da me ..)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: