Sepolti vivi

Avanti in ordine sparso…

Unisin – comunicato cessione di ICT Infrastructure Management a IBM

Il comunicato unitario del 1 Tavolo

Comunicato Fisac Cgil

(Fonte immagine: thesolation)

In Ubis siamo tutti “Chair à canon”

Ma che ce l’hanno con colui che ama definirsi uno ” che non è un culo di pietra”?

Antiscians.

Leggi qui il comunicato sindacale sulla difficile situazione in Ubis

IN BOCCA AL CANNONE

View original post

Ubis Roma: assemblea dei lavoratori

IMG_0394Ci giunge notizia che la FISAC/CGIL polo di UBIS Roma ha indetto un’assemblea aperta ai Lavoratori loro iscritti ed ai simpatizzanti di Roma Molfetta da tenersi  Martedì 7 maggio presso i locali di Via Molfetta dalle ore 11,00 alle ore alle ore 12,00.

Ordine del giorno:  Continua a leggere

Ci sono un tedesco, un austriaco ed un italiano…

Solo che non è una barzelletta.

E non c’è niente da ridere.

La vicenda SSC è di quelle che lascia molto amaro in bocca. Hai capito…i tedeschi hanno rifiutato di costituire la società, gli austriaci sono stati mandati nella NewCo in distacco, e gli italiani….

Programma Newton – HR Shared ServiceCenter in Germania:

….
E’ stato condotto uno studio di fattibilità al fine di stabilire se in Germania, le persone in servizio in HR Shared Service Center e i relativi servizi dovessero essere integrati nella nuova joint venture.
…..
Ora che lo studio di fattibilità è stato concluso, UGBS e HP hanno concordato che, per il momento, né le persone nè le attività di HR SCC Germania debbano essere trasferiti nella nuova company.
….
Più motivi hanno determinato questa decisione. Diversamente da quanto avviene in Italia e in Austria,  non ci sono sufficienti punti comuni tra l’approccio a questo tipo di business di HP e il tipo di servizio fornito ai clienti tedeschi in UniCredit per definire un business case interessante per entrambe le parti.*

*  Fonte Unicredit

COMITATO PER IL NO AL CONTRATTO AIUTA-BANCHIERI: La situazione di Ubis

no-graziePROGETTO NEWTON: UN GRAVE PERICOLO

PER I LAVORATORI DI UBIS (GRUPPO UNICREDIT)

DA CONTRASTARE CON DECISIONE

Il Progetto Newton è un articolato progetto di esternalizzazione di varie parti di Ubis (società consortile del gruppo UniCredit), che riguarda oltre 2.000 lavoratori in Europa, di cui più di 800 in Italia. Tutto ciò dovrebbe avvenire attraverso la costituzione di nuove società (newco) in cui UniCredit avrebbe solo partecipazioni di minoranza.

Alla base di questo progetto l’esigenza di ridurre i costi per migliorare i conti del Gruppo. Ma se questa è la motivazione come non pensare alle acquisizioni fatte a peso d’oro in Ucraina (USB Bank) ed in Kazakistan (ATF Bank) o, per restare in patria, all’italica Banca di Roma? (continua)

HR SSC: Il flop dei Sindacati

Se i dati che mi hanno comunicato saranno confermati c’è di che essere preoccupati.

Meno di 1 lavoratore su 3 ha ritenuto opportuno approvare l’accordo di cessione del ramo d’Azienda sottoscritto qualche settimana fa dalle Organizzazioni Sindacali.

Ora il dibattito passerà alle aule di tribunale.

Sulla trattativa HR SSC si è consumato il peggiore scenario possibile e per la prima volta nel nostro Gruppo i sindacati sono stati sfiduciati dai lavoratori preferendo rischiare il tutto per tutto con cause individuali che affidarsi ad un accordo che nasce – a detta dei loro legali – da un’operazione che non si poteva fare.

L’immagine del sindacato da questa triste vicenda ne esce piuttosto acciaccata, con il rammarico che la “base” non è stata ascoltata da chi li dovrebbe tutelare.

Ora aspettiamo gli sviluppi.

 

Leggi anche: Una battaglia esemplare a difesa del contratto e del posto di lavoro

Fonte immagine: esternalizzati.it

HR SSC: molto fumo e poco arrosto?

Sì è svolta a Roma l’assemblea dei lavoratori dello SSC che dal 1 Maggio scorso sono passati in carico alla società HP. Si doveva discutere e votare l’accordo siglato dalle Oo.Ss. lo scorso 27 Aprile.

Dopo i comunicati “Fumata nera” e “Fumata bianca” sembrerebbe che gli ex lavoratori di Ubis del polo romano abbiamo voluto dire “No grazie, non fumo” . Del resto si sa, il fumo nuoce gravemente alla salute.

Ecco la mozione presentata e votata dai lavoratori:

I lavoratori dell’ES SSC dell’ unità produttiva di Roma, con sede in Viale Tupini, riuniti nell’assemblea del 4/5/2012 convocata dalle seguenti OO.SS: FABI- DIRCREDITO- FIBA/CISL- FISAC/CGIL, SINFUB – UGL/Credito – UILCA, non sono disponibili ad alcuna votazione relativa all’accordo da Voi sottoscritto in data 27/4/2012 in quanto, come già dichiarato nella mozione consegnataVi in data 11 aprile u.s., ritengono, la procedura di trasferimento di ramo d’Azienda dei Servizi Human Resourses dello Shared Service Center di Unicredit Business Integrated Solution Scpa alla Newco ES SSC, in aperta violazione di norme contrattuali e di legge ed il relativo iter procedurale, previsto dall’art. 2112 del c.c., viziato sia dal punto di vista formale che sostanziale.

La mozione viene approvata all’unanimità.

Ora aspettiamo di conoscere i risultati dell’Assemblea che si terrà lunedì a Milano.

ABI, scorpori e cessioni. Un documento della Fisac Cgil di Roma

INCREDIBILE

L’Associazione Bancaria Italiana (ABI) dà indirettamente ragione alle strutture territoriali di Roma della Dircredito, Fisac – Cgil, Sinfub che hanno attivato l’art. 28 dello Statuto dei Lavoratori nei confronti di UBIS, Gruppo Unicredit, tramite ricorso del Prof. Piergiovanni Alleva, Avv. Alessandra Raffi, Avv. Benedetto Spinosa, per evidenti violazioni formali e sostanziali nel trasferimento di ramo d’azienda delle attività e relativi lavoratori addetti da HR SSC a HP.

Continua a leggere