Due facce (identiche) della stessa medaglia

Navi e traghetti per ospitare gli immigrati in quarantena: agli italiani costeranno 1 milione e mezzo di euro l’una

Mentre per gli italioti miliardi di euro…ma solo a parole!

A Bergamo gli immigrati se ne fregano delle regole. La denuncia: «Tanto non pagano le multe»

E se non sono in barca, sono liberi di scorrazzare per le nostre città. Noi reclusi, loro liberi di fare – come sempre – ciò che vogliono. E’ questa equità? E’ questa una forma d’integrazione?

Ma dai? Chi l’avrebbe mai detto…

Sì, i terroristi arrivano con i barconi

Algerino fermato a Roma: era stato espulso dal Belgio lo scorso 8 maggio

Il jihadista è giunto in Sardegna dieci giorni fa ed è subito riuscito a raggiungere Termini

I terroristi arrivano con i barconi. E dispiace, in un colpo solo, smentire Paolo Gentiloni, Matteo Renzi e Angelino Alfano, tanto per dirne tre, che hanno giurato agli italiani l’esatto contrario. Arrivano con i barconi e sono pure capaci, nel giro di dieci giorni, di arrivare nella capitale d’Italia. Questo ha fatto l’algerino di 36 anni catturato ieri alla stazione Termini, la maggiore di Roma. L’uomo, che risultava irregolare sul territorio italiano, è stato accompagnato all’Ufficio Immigrazione della Questura che ha emesso nei suoi confronti un decreto di espulsione dall’Italia con collocazione presso il Centro di permanenza per rimpatri di Torino-Brunelleschi dove è stato accompagnato dai carabinieri.

Sul conto dell’algerino, il 4 ottobre, era stata diffusa una nota di allerta da parte del Servizio per la Cooperazione internazionale di polizia, originata dalle autorità nazionali belghe…. continua qui

Dalai Lama gela il PD: “Aiutare immigrati a tornare a casa loro”

Dalai Lama: “I migranti sono l’oggetto della nostra compassione- spiega – non bisogna discriminarli, ma accoglierli, in quanto fratelli che stanno affrontando un periodo di grande difficoltà cui va dato un rifugio temporaneo“. Le nazioni che ospitano “devono offrire subito istruzione ai bambini, addestramento al lavoro per gli adulti. Proprio per dare loro gli strumenti per ricominciare nei loro luoghi, favorendo la pace e il benessere”.  Qui l’intero post

Sai che difficoltà smentire il piddino Leoluca Orlando…  Quindi per il Dalai Lama non sono ‘nuovi cittadini’, ma ospiti che dobbiamo aiutare a tornare a casa. Con i clandestini, invece, applicare il metodo dell’altro premio nobel per la pace, anche lei buddhista.

 

Immagine:  giphy.com

MSN Meda: Storia di ordinaria follia e degrado in Brianza.

Italia: paese dove la legalità è ormai morta e sepolta. Chiunque può delinquere perché tanto sa che non sarà (quasi) mai chiamato a pagare per gli errori ed il male commesso. Occorre cambiare il sistema, trasformare questo Paese e restituirgli la dignità che merita. E la legalità che i suoi cittadini si meritano. Non solo come rispetto delle leggi “imposte” ma come pratica quotidiana di regole condivise.

Occorre ricostruire le coscienze di un popolo per promuovere il pieno sviluppo della persona e del bene comune. Occorre educarci ed educare alla legalità e alla responsabilità: in ballo c’è il bene comune, la vita di tutti, la società, il futuro della Patria

La gita nel palazzone abbandonato e poi lo stupro: 17enne violentata da un 22enne

Il ragazzo, straniero, irregolare in Italia, è stato individuato e fermato dai carabinieri di Desio

Qui l’articolo di MonzaToday

Equità in salsa piddina: Soldi per l’immigrazione e zero risorse per gli italiani poveri

«Ci sono 4 milioni e mezzo di italiani in assoluta povertà e noi spendiamo 4,6 miliardi per finanziare un’immigrazione che la maggior parte di italiani non vorrebbe vedere». A denunciarlo i capigruppo di Forza Italia, Paolo Romani e Renato Brunetta, in una conferenza stampa congiunta. Nel Def «c’è una previsione di 4,6 miliardi come costo per l’immigrazione, che io dico clandestina», denuncia Romani.

Il video:

«Ci sono 4 milioni e mezzo di italiani in assoluta povertà e noi spendiamo 4,6 miliardi per finanziare un’immigrazione che la maggior parte di italiani non vorrebbe vedere». A denunciarlo i capigruppo di Forza Italia, Paolo Romani e Renato Brunetta, in una conferenza stampa congiunta. Nel Def «c’è una previsione di 4,6 miliardi come costo per l’immigrazione, che io dico clandestina», denuncia Romani.

Il video:

Richiedenti asilo: nel 2016 in Lombardia 2 su 3 riconosciuti clandestini

Richiedenti asilo: nel 2016 in Lombardia 2 su 3 riconosciuti clandestini

26 ottobre 2016 

(Lnews – Milano) “Sono dati agghiaccianti che testimoniano come il governo Renzi sia entrato in un vortice da cui non riesce più a uscire”. Lo ha detto l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione della Regione Lombardia, Simona Bordonali, commentando i dati relativi agli esiti delle richieste d’asilo esaminate dalle commissioni prefettizie in Lombardia.

DATI LOMBARDIA- “I risultati delle commissioni lombarde – ha aggiunto Bordonali – ci dicono che sul territorio regionale 2 richiedenti asilo su 3 risultano clandestini: 5.205 individui, solo nei primi dieci mesi del 2016, tra i quali figurano anche 329 fantasmi, di cui 239 a Milano, che hanno fatto richiesta d’asilo e poi sono spariti nel nulla. A questi vanno aggiunte le migliaia di persone che bivaccano in stazione Centrale a Milano e nelle zone di confine, che non hanno nemmeno fatto richiesta di asilo politico. Sarebbe interessante sapere quanti di questi individui sono stati rimpatriati, ma temo che la risposta sia peggiore del dubbio”.

GOVERNO FACCIA RIMPATRI – “Il Governo deve rimpatriare coloro che non hanno diritto a rimanere, come già fece Maroni da ministro degli Interni. Questa invasione di clandestini – ha concluso Bordonali – può portare a conflitti sociali terribili. Il dato nazionale e lombardo è ormai consolidato oltre la soglia del 60%. A Brescia si arriva addirittura al 75% tra non riconosciuti e irreperibili. Un numero inquietante. La retorica dell’accoglienza incondizionata ha portato a mantenere per anni persone che non ne avevano diritto”.

 

COMMISSIONE DI MILANO (dati 2016 aggiornati al 7 ottobre): Esaminati: 5.458 Rifugiati: 413 (8%) Sussidiaria: 898 (16%) Umanitaria: 840 (15%) Rigetti: 3.066 (57%) Irreperibili: 239 (4%) Altro:

2 COMMISSIONE DI BRESCIA (nel 2016 al 7 ottobre) Esaminati: 2.548 Rifugiati: 146 (6%) Sussidiaria: 197 (7%) Umanitaria: 300 (12%) Rigetti: 1.810 (71%) Irreperibili: 90 (4%) Altro:

5 TOTALE LOMBARDIA: Esaminati: 8.006 Rifugiati: 559 (7%) Sussidiaria: 1.095 (14%) Umanitaria: 1.140 (14%) Non riconosciuti: 4.876 (61%) Irreperibili: 329 (4%) Altro: 7

(Lombardia Notizie)

Immagine: giphy.com