cristiani perseguitati

 

https://sceltalibera.tumblr.com/post/189956883537/il-primo-ministro-ungherese-viktor-orb%C3%A1n

https://assets.tumblr.com/post.js

“È in atto una persecuzione dei cristiani. Da mesi, noi vescovi denunciamo quanto accade in Burkina Faso, ma nessuno ci ascolta”, ha dichiarato, il vescovo Kjustin Kientega. “Evidentemente”, egli ha concluso, “l’Occidente preferisce tutelare i propri interessi”.

In una recente serie di tragedie transnazionali, 14 cristiani sono stati uccisi in un attacco a una chiesa in Burkina Faso; 11 sono stati trucidati in un attentato a un autobus, in Kenya, e 7 sono stati massacrati da Boko Haram, in Camerun. Questi tre attacchi letali perpetrati nella stessa settimana dagli islamisti danno un’idea dell’intensità e della frequenza della persecuzione globale anticristian

La civiltà occidentale

Via buseca

La civiltà

Sorgente: Il Muro

Grazie a Trump, i mullah si avviano al fallimento

I critici della politica di Trump nei confronti dell’Iran sono stati smentiti: le sanzioni americane stanno imponendo un notevole carico di pressioni sui mullah iraniani e sulla capacità di finanziare i loro gruppi terroristici.

Prima che il Dipartimento del Tesoro statunitense livellasse le sanzioni secondarie nel settore del petrolio e del gas naturale, Teheran esportava oltre due milioni di barili di greggio al giorno. attualmente, l’esportazione di petrolio iraniano è scesa a meno di 200 mila barili al giorno, il che rappresenta un calo di quasi il 90 per cento delle esportazioni.

Continua a leggere l’articolo

 

immagine: https://www.liberopensiero.eu

Tra un’ottantina d’anni, i musulmani potrebbero diventare la metà della popolazione italiana

Ma col PD al Governo, se si impegnano veramente, anche prima!

https://sceltalibera.tumblr.com/post/187664575567/litalia-gi%C3%A0-invasa-dai-musulmani-svelato-quando

https://assets.tumblr.com/post.js

Africa: genocidio dei cristiani nell’indifferenza generale.

Africa: Allarmante aumento della persecuzione dei cristiani

di Uzay Bulut  •  30 giugno 2019

  • “In alcune regioni, il livello e la natura delle persecuzioni si avvicina verosimilmente alla definizione internazionale di genocidio, secondo i criteri adottati dalle Nazioni Unite”. – The Independent Review of FCO support for Persecuted Christians.
  • “Gli assalitori hanno chiesto ai cristiani di convertirsi all’Islam, ma il pastore e gli altri hanno rifiutato di farlo. Gli hanno ordinato di radunarsi sotto un albero e hanno preso loro le Bibbie e i telefoni cellulari. Poi, li hanno chiamati uno ad uno, dietro l’edificio della chiesa dove li hanno uccisi.” – World Watch Monitor, 2 maggio 2019.
  • Come illustra il rapporto britannico, la persecuzione contro i cristiani e contro altri non musulmani non riguarda l’etnia, la razza o il colore della pelle né dei perpetratori né delle vittime: concerne la loro religione.
  • Se tali crimini non vengono fermati, è altamente probabile che il destino del continente africano sarà simile a quello del Medio Oriente: un tempo era una regione a maggioranza cristiana; ora, i cristiani sono una minoranza minuscola, agonizzante e indifesa.

Continua a leggere l’articolo