La vertenza #UniCredit approda in Parlamento: il video

2 Agosto 2019 Di IlGattoRandagio

This post has already been read 0 times!

La deputata Carmela Ella Bucalo di Fratelli d’Italia ha preso la parola alla Camera: “È la paradossale situazione dell’Azienda UniCredit che da oltre 140.000 dipendenti, oggi è arrivata a circa 86.000. Tagli che nessun altro gruppo bancario italiano o europeo ha fatto fino ad oggi. 
Particolare la posizione dell’intera area commerciale di Messina dove è in atto una drastica diminuzione di organici a fronte di una rilevante carenza di personale. Da evidenziare la mancata assunzione di giovani che negli ultimi anni sono stati meno di 20 e la carenza di formazione del ….continua qui

La vertenza #UniCredit approda in Parlamento: il video

2 Agosto 2019 Di IlGattoRandagio

This post has already been read 0 times!

La deputata Carmela Ella Bucalo di Fratelli d’Italia ha preso la parola alla Camera: “È la paradossale situazione dell’Azienda UniCredit che da oltre 140.000 dipendenti, oggi è arrivata a circa 86.000. Tagli che nessun altro gruppo bancario italiano o europeo ha fatto fino ad oggi. 
Particolare la posizione dell’intera area commerciale di Messina dove è in atto una drastica diminuzione di organici a fronte di una rilevante carenza di personale. Da evidenziare la mancata assunzione di giovani che negli ultimi anni sono stati meno di 20 e la carenza di formazione del ….continua qui

La vertenza #UniCredit approda in Parlamento: il video

La deputata Carmela Ella Bucalo di Fratelli d’Italia ha preso la parola alla Camera: “È la paradossale situazione dell’Azienda UniCredit che da oltre 140.000 dipendenti, oggi è arrivata a circa 86.000. Tagli che nessun altro gruppo bancario italiano o europeo ha fatto fino ad oggi. 
Particolare la posizione dell’intera area commerciale di Messina dove è in atto una drastica diminuzione di organici a fronte di una rilevante carenza di personale. Da evidenziare la mancata assunzione di giovani che negli ultimi anni sono stati meno di 20 e la carenza di formazione del personale, per questi motivi lunedì 29 luglio, i lavoratori di tutti gli sportelli della banca nella provincia di Messina, hanno indetto una intera giornata di sciopero”.

Qui per leggere l’intero articolo e visionare il video
oppure:

Messina: sciopero dipendenti unicredit

Attività bloccata e sportelli chiusi oggi, 29 luglio, per lo sciopero dei dipendenti di Unicredit di Messina e provincia indetto da Fabi, First Cisl, Fisac Cgil, Unisin. Uno sciopero motivato dalla carenza degli organici, dall’aggravamento dei carichi di lavoro dei lavoratori e dalla situazione di oggettiva difficoltà nella quale si trovano le agenzie che vivono grandi difficoltà nel garantire un adeguato servizio.

#UniCredit: a Messina è sciopero!

CONCILIAZIONE: NO GRAZIE!

MESSINA SCIOPERA IL 29 LUGLIO 2019

 

Le scriventi OO.SS. sono state convocate il 15 c.m. presso l’ABI di Milano per esperire il tentativo di conciliazione, previsto dalla legge sullo sciopero, in forza del mandato dell’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori Unicredit dell’intera area commerciale di Messina tenuta il 5 luglio. In tale sede è stata manifestata la grave situazione per quanto riguarda organici, situazione agenzie, sicurezza sul posto di lavoro, ferie, formazione del personale.

L’azienda, dimostrando chiusura di fronte alle nostre richieste, riguardanti in primo luogo il rafforzamento dell’organico in maniera “strutturale“, ha proposto un vago intendimento di destinare alla Region Sicilia dei lavoratori stagionali. In mancanza di azioni concrete sul nostro territorio, non si è potuto che constatare l’esito negativo del tentativo di conciliazione e indire lo sciopero per l’intera giornata di lunedi‘ 29 luglio 2019 di tutto il personale del perimetro afferente l’Area Commerciale di Messina comunque denominato.

Si invitano le lavoratrici ed i lavoratori a partecipare in modo compatto, indipendemente dalle appartenenze sindacali, allo sciopero per la salvaguardia e la tutela dei diritti e dei valori in questione. Dispiace notare come, in una chiara situazione di difficoltà comune a tutti i lavoratori, una sigla sindacale si posizioni in una situazione di attesa di “scelte aziendali“ che non è confacente allo spirito di una lotta sindacale per il bene comune. Considerato il periodo di ferie, i colleghi che vorranno aderire sono invitati a comunicare per tempo alla direzione la variazione del giorno di ferie segnalato. Lo sciopero rappresenta un momento importante della lunga fase di mobilitazione che ha riguardato la nostra realtà:

SCIOPERIAMO

INSIEME PER I NOSTRI DIRITTI E PER IL NOSTRO

TERRITORIO

 

RR.SS.AA. UNICREDIT MESSINA

FABI – FIRST CISL – FISAC CGIL – UNISIN

Unicredit. A Messina cresce il malcontento dei lavoratori, sindacati sul piede di guerra

Venti di guerra a Messina in Unicredit e monta la protesta delle rappresentanza sindacali aziendali Fabi – First Cisl – Fisac Cgil – Uilca – UniSin, come si legge in una nota trasmessa a tutti gli organi di stampa.

La protesta va fuori dai tavoli negoziali è diventa pubblica.

“I lavoratori del settore del credito di Unicredit Messina – dichiarano congiuntamente in una nota i sindacati Fabi – First Cisl – Fisac Cgil – Uilca – UniSin, – giorno 14 Giugno si sono riuniti in assemblea, alla presenza di tutte le rappresentanze sindacali aziendali per fare il punto sullo stato dell’arte in relazione a tutte le problematiche presenti nei luoghi di lavoro cittadini”….

Qui l’articolo
//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});