De Magistris, l’aspirante Masaniello che gioca alla rivoluzione sudista

(…) De Magistris voleva impedire a Salvini di scendere a Napoli, quindi al Sud, non in quanto leader di una forza che si richiama espressamente al Nord, ma solo perché ne teme la concorrenza negli strati sociali più colpiti dalla crisi. È un po’ quel che molti a sinistra pensano: sta emergendo una destra sovranista e protezionista che miete sempre più consensi in un elettorato disilluso, stordito, soprattutto post-ideologico. A Napoli, insomma, è andato in scena il primo scontro tra opposti antiglobalismi. E lo spettacolo, soprattutto per irresponsabilità di De Magistris, è stato tutt’altro che edificante. Un sindaco così andrebbe rimosso in ventiquattr’ore, ma non accadrà. (…)

De Magistris, l’aspirante Masaniello che gioca alla rivoluzione sudista

Carabiniere a Napoli: IO IL CAPPELLO NON ME LO LEVO!

Più rispetto per l’Arma! Più rispetto per coloro che per un misero stipendio rischiano la vita quotidianamente per garantire quella nostra! Il cappello ce lo dovremmo togliere tutti noi di fronte a  questo Carabiniere!

IO IL CAPPELLO NON ME LO LEVO!

(Immagine: www.cookaround.com)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: