Sono nato italiano, ma mi viene da chiedermi, a volte, se morirò tale

Edmund Husserl si chiedeva: “Dobbiamo accettare il tramonto dell’Occidente come se si trattasse di una fatalità, di un destino che ci sovrasta?”.
La stessa domanda va posta per la fine dell’Italia. Perché dovremmo rassegnarci a questa sorte?
Sembra che il congedo di questa nazione sia così ineluttabile che un intellettuale come Ernesto Galli della Loggia ha aperto il suo ultimo libro con questa drammatica domanda: «Sono nato italiano, ma mi viene da chiedermi, a volte, se morirò tale…»

(Antonio Socci – da “Traditi, sottomessi, invasi”)

Scemo & più scemo…ma non è un film comico!

Che dire… leggendo l’articolo qui sotto e guardando sta foto, ho fatto automaticamente l’associazione al film di Jim Carrey e Jeff Daniels “scemo & più scemo”…ma qui c’è ben poco da ridere!

La Fornero e la Bonino unite più che mai: vogliono farci piangere ancora

La Fornero e la Bonino unite più che mai: vogliono farci piangere ancora

 

La Fornero con la Bonino, la Bonino con la Fornero. Ecco il patto scellerato contro gli italiani a proposito di pensioni. Quella legge non si deve toccare. «Chiedere l’abrogazione della legge Fornero è da irresponsabili»: così parlò Emma Bonino. Parte da qui la “celeste corrispondenza di amorosi sensi” tra Elsa Fornero ed Emma Bonino, un’unione che si celebra ufficialmente a Torino, presso l’hotel NH santo Stefano in un incontro pubblico a sostegno di  +Europa con Emma Bonino. All’incontro interverrà l’ex ministero del Welfare Elsa Fornero che ha già dichiarato apertamente il proprio sostegno alla lista europeista promossa dalla leader radicale Emma Bonino. Attenti a quelle due, si può sintetizzare questo binomio politico, volto a blindare la famigerata legge sulle pensioni. Abolirla o modificarla negli aspetti più aspri è l’impegno primario preso dal centrodestra. Ecco, che gli italiani sappiano che il voto dato alla Bonino e alla sua lista che appoggia il Pd sarà un voto pericoloso e lesivo delle difficoltà di tanti lavoratori e lavoratrici che stanno sperimentando sulla propia pelle le iniquità della legge Fornero. Lei da tempo si fa notare per il suo “interventismo” su tutti i talk show che contano, ospite quasi fissa di Floris a “Dimartedì” su La7. Sempre a pontificare, a difendere la sua legge che tanti danni (e larime) ha procurato agli italiani.

Bella (Italia) ciao! (3)

Goofynomics e la difesa di Della Vedova del più ambizioso progetto dell’imperialismo liberista USA: l’Unione Europea. Questo passo è chiaro per indicare il percorso intrapreso dal nostro Paese e come l’Euro non ci lascerà scampo.

(…) I Soloni che disquisiscono della neutralità dell’euro dovrebbero spiegarci bene come mai prima dell’adozione di questa valuta noi tenevamo testa ai nostri concorrenti. La teoria economica una spiegazione la dà. Se il cambio riflette i fondamentali, quello di una valuta comune riflette la media dei fondamentali di paesi forti e deboli. Come tale, il valore risultante non è di equilibrio per nessuno: è forte per i deboli (ostacolandoli) e debole per i forti (attribuendo loro un ingiusto vantaggio). In virtù di questa ovvia caratteristica, la valuta unica agisce come un cuneo che si insinua fra paesi forti e deboli, divaricandone sempre più le prestazioni. Lo abbiamo visto per la produzione industriale, e naturalmente la stessa cosa vale per le esportazioni. (…)

Qui l’intero post:

Della Vedova e le esportazioni (Treccani #1)

Bella (Italia) ciao! (2)

Questo popolo demoralizzato, impoverito e smarrito indotto a disprezzarsi – ha perso ogni fiducia in se stesso e nel proprio futuro e si avvia a una triste e progressiva estinzione, rassegnato a congedarsi dalla storia, rimpiazzato da masse che già vengono fatte affluire dal mondo di Allah e da altre parti.
 «Secondo le previsioni demografiche dell’Istat, nel 2065 potrebbero essere 14,1 milioni i residenti stranieri e 7,6 milioni i cittadini italiani di origine straniera», scrive «la Repubblica», aggiungendo che sarebbero «nell’insieme, dunque, più di un terzo della popolazione».
 Ma in realtà – considerando l’invecchiamento e il calo demografico degli italiani – nel 2065 c’è da pensare che si avvicinerebbero alla metà della popolazione.” (Antoni0 Socci da “Traditi, sottomessi, invasi”)

Uno studio demografico riportato da Giulio Meotti nella sua opera “La fine dell’Europa” dichiara che entro la fine di questo secolo l’Italia perderà l’86% della sua popolazione.

Metteremo la parola fine su più di duemila anni di civiltà.

Classe politica inetta!!

 

Bella (Italia) ciao!

Il rapporto Censis 2017 svela che:

  • il 64 per cento degli italiani è convinto che gli elettori  non contino nulla,

  • l’84 per cento non ha nessuna fiducia nei  partiti,

  • il 78 per cento non ha nessuna fiducia nel governo,

  • il 76 per cento non ha nessuna fiducia nel Parlamento.

Una ricerca internazionale dell’Ipsos Mori  del novembre 2017-ha rilevato che un italiano su due (il 49 per cento per l’esattezza) dichiara di sentirsi straniero in patria e il 73 per cento ritiene che l’Italia sia un Paese in declino.

Siamo un Paese in stato comatoso

Cambi di fertilità

Il popolo italiano è oramai tecnicamente scomparso, sta facendo la fine del popolo etrusco . Dati statistici del 2016 relativi al tasso di natalità in Italia indicavano che a fronte di 653 mila decessi si sono registrate 488 mila nascite, di cui 128 mila bambini stranieri. Un “gap” del tutto incolmabile, che induce impatti gravissimi anche sul piano economico. Nonostante tale drammatica situazione sia stata inesorabilmente certificata dai dati ISTAT, la politica italiana è stata del tutto silente per anni di fronte al problema.
Dobbiamo accettare che ormai non c’è più possibilità di salvare il nostro popolo, per farlo, ogni donna italiana in età fertile dovrebbe fare 13 figli!
Amen

Buseca ن!

Change in European fertility rates, 2006-2016.

Via: Change in European fertility rates, 2006-2016. – Maps on the Web

Huston, abbiamo un fottuto problema. Non guardate i colori che sono fuorvianti ed indicano solo le modifiche. Guardate i numeri assoluti (Francia 1,89 Italia 1,34 Polonia 1,36).

Dappertutto è inferiore a 2. E quando il Tasso di fecondità totale rimane sotto il 2 per un “bel po’” come sta accadendo qui poi succedono casini.

View original post

Magia, mistero, apparizioni, sparizioni. Sono Mister Tarocco con l’accento sulla Q che la magia la fa una volta e poi non lo vedi più.

fatticurare
fatticurare:
“Magia Rossa
”
Breaking News
Il “macellaio” potrebbe essere scarcerato.
Tutto ok. Il nigeriano è uno studente di medicina. Ha trovato il cadavere di Pamela per strada e lo ha sezionato per studiarlo. Presto sarà fuori per continuare gli...

fatticurare

Magia Rossa

falcemartello

Breaking News

Il “macellaio” potrebbe essere scarcerato.

Tutto ok. Il nigeriano è uno studente di medicina. Ha trovato il cadavere di Pamela per strada e lo ha sezionato per studiarlo. Presto sarà fuori per continuare gli studi.

Le istituzioni e la magistratura stanno lavorando per noi. GRAZIE

Ennesima rapina in banca. Pestato il direttore.

Direttore d’agenzia bancaria colpito da rapinatori. Tanto in Italì chi delinque non paga mai e chi come gioiellieri, benzinai, tabaccai, bancari….devono solo sperare che non capiti a loro (cinico ma vero). Se poi nella malaugurata ipotesi si dovesse verificare il fattaccio…che qualche santo dal paradiso li difenda, perchè Governo, parlamentari e giudici certo non lo fanno (e non è neppure permessa la legittima difesa)!

 

Rapina in banca, il direttore picchiato: «Terrorizzato da questa violenza»

Livorno, dopo il colpo a Collesalvetti la vittima dell’aggressione ha raccontato quei terriboli secondi ai carabinieri: «Gli ho detto che i soldi erano chiusi…»

Qui l’articolo

 

Immagine: Via Giphy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: