Riforma degli istituti di credito. Per conservare il potere occorre controllare denaro ed opinione pubblica

C’è chi plaude la riforma delle Popolari voluta da Mr. Renzi. Una riforma che ha lo scopo di snaturare tale forma giuridica. La natura cooperativa delle banche popolari assoggetta la governance al modello del voto capitario, quindi una testa un voto, indipendentemente delle quote possedute. Ora non sarà più così. E poiché il manuale del buon politico cita che per conservare il potere occorre controllare denaro ed opinione pubblica, va da se che Mr. Renzi, in questo senso, non è secondo neppure al miglior Berlusoni…

Le colpe dei banchieri ricadano sui bancari (2)

Quanti banchieri e quanti bancari servono in Italia?

Lo sta facendo da molto tempo, anche grazie ai suggerimenti dell’amico e finanziere Davide Serra, ma nel

Read more

Immagine: giphy.com