Cessione UCCMB: nulla di nuovo dal fronte sindacale

Aspettando di leggere l’accordo…index

UniCredit: Fabi, accordo con garanzie per 700 addetti Uccmb

Roma, 12 giu – I sindacati del credito hanno ottenuto da UniCredit una serie di garanzie al tavolo di trattativa per i circa 700 ex dipendenti ceduti con il ramo di azienda Uccmb (specializzato nella gestione dei crediti anomali) al fondo americano Fortress a febbraio. Lo scrive il sindacato Fabi in una nota. …continua…

 

Ps – Questo articolo mi ricorda un po’ Carlo Verdone quando impersonava il politico “sempre teso”

Una speranza SEMPRE TESA alla consapevolezza, una speranza SEMPRE TESA, alla certezza, una speranza SEMPRE TESA all’ottimismo. E non c’è ottimismo se non si è SEMPRE TESI, al chiarimento SEMPRE TESI, alla verifica SEMPRE TESI……………Amici, era chiaro allora che il governo aveva le mani legate.

(Immagine: it.answers.yahoo.com)

Uccmb, UniCredit avanti con Fortress, ma riprende contatti Lone Star -fonti (Reuters)

 

Forse non è solo per una vile questione di danaro che la trattativa sulla cessione di UCCMB si è arenata…forse che a Prelios-Fortress non piace l’out-out imposto da Unicredit sulla garanzie occupazionali?

Uccmb, UniCredit avanti con Fortress, ma riprende contatti Lone Star -fonti (Reuters)

(Immagine: www.polyvore.com)

unicredit in salita cessione di uccmb (IlSole24Ore)

indexFortress ed Unicredit in disaccordo sul tema delle commissioni spettanti a Fortress e che  Unicredit dovrebbe corrispondere nei prossimi anni sulla base dei contratti che dovranno essere firmati all’atto della chiusura dell’accordo.

C’è ancora speranza che l’operazione di cessione di UCCMB salti?

unicredit in salita cessione di uccmb (IlSole24Ore)

 

(Immagine: www.marsciano7.it)

UCCMB: “Stop a cessione”, dipendenti Unicredit scrivono ai vertici del gruppo.

Poveri dipendenti di UCCMB…ma non hanno ancora capito che per Unicredit i lavoratori sono paragonabili ad una Commodity?index

Siamo merce di scambio, che quando non serve si può buttare… o riciclare.

Per tutto», concludono i dipendenti in una lunga lettera indirizzata all’ad Ghizzoni e al presidente Vita, «ciò riteniamo che sia un atto dovuto che UniCredit SpA esca allo scoperto e dia adeguate informazioni e garanzie alla clientela in difficoltà ed ai Suoi dipendenti, assicurando loro la prosecuzione dell’attuale rapporto di lavoro».

UCCMB: “Stop a cessione”, dipendenti Unicredit scrivono ai vertici del gruppo.

 

(Immagine: www.imf.org)

Ultimi colloqui con Unicredit per conquistare Uccmb. Ecco i piani di Fortress-Prelios e Lone Star (IlSole24Ore)

Le dichiarazioni del CEO di Unicredit sull’occupazione in UCCMB? Nulla di nuovo sotto il sole. Solite frasi di circostanza, già sentite più e più volte fin dalla nascita della prima NewCo, quella con HP. Grandi opportunità di business, grandi opportunità di aggredire il mercato ed acquisire nuovi clienti..poi, una mattina, ti svegli e ti accorgi che il sogno è finito e che i lavoratori trasferiti – loro malgrado – nella newCo si volessero accomodare fuori dalla porta…

Ultimi colloqui con Unicredit per conquistare Uccmb. Ecco i piani di Fortress-Prelios e Lone Star (IlSole24Ore)

(Immagine: www.ciberneticasociale.org)

Ghizzoni: Uccmb, no ad impatti occupazionali

Famo a fidasse…

Federico Ghizzoni  Ceo di Unicredit

(…) “Dal punto di vista occupazionale non credo ci saranno impatti. Anche questi aspetti fanno comunque parte della discussione. Cercheremo di fare un deal che tuteli tutti, anche le professionalità e i colleghi di Uccmb” (…)

Ghizzoni: Uccmb, no ad impatti occupazionali

(Immagine: www.fiba.it)

Unicredit: comunicato solidarietà con i colleghi di UCCMB

Due parole di conforto ed un po’ di solidarietà non si negano a nessuno. Son gratis checcevò!

Ecco il comunicato unitario sullo sciopero in UCCMB

Unicredit: comunicato solidarietà con i colleghi di UCCMB

(Immagine: montecorriere.wordpress.com)

UCCMB: 16 Ottobre è sciopero contro la cessione.

DI NUOVO SCIOPERO!

NONOSTANTE IL PRECEDENTE DEL 9 MAGGIO U.S. CHE HA VISTO LA QUASI TOTALITA’ DEI LAVORATORI DI UCCMB UNITA NELL’ESPRIMERE CON FORZA, ALL’AZIENDA E ALLA HOLDING, LA PROPRIA CONTRARIETA’ DI PRINCIPIO ALLA CESSIONE, RIVENDICANDO UNA PUNTUALE E TRASPARENTE INFORMATIVA SULL’EVOLVERSI DELLA SITUAZIONE, LE OO.SS. AZIENDALI, SUPPORTATE NELLA LORO AZIONE DALLE SEGRETERIE DI GRUPPO, SONO STATE COSTRETTE A PRENDERE ATTO CHE LE REITERATE RASSICURAZIONI DELLA HOLDING NEL MERITO, SONO STATE AMPIAMENTE DISATTESE LASCIANDO ALLE OO.SS., E AI LAVORATORI, L’UNICA ALTERNATIVA DI RIPRISTINARE LO STATO DI AGITAZIONE.

ESPERITO INVANO, LO SCORSO 17 SETTEMBRE, IL TENTATIVO DI RICONCILIAZIONE PRESSO L’ABI ED A SEGUITO DELLE ASSEMBLEE DEL PERSONALE TENUTESI PRESSO LE SEDI DI TORINO, BOLOGNA, VERONA, MILANO E ROMA, LE SCRIVENTI OO.SS, A TUTELA DELLA PROFESSIONALITA’ E DELL’OCCUPAZIONE DEI LAVORATORI DI UCCMB, PROCLAMANO LO SCIOPERO, DI COMPLESSIVE ORE NOVE, PER TUTTE/I LE/I DIPENDENTI DI UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK CON LE SEGUENTI MODALITA’……

UCCMB: 16 Ottobre è sciopero contro la cessione.