Ubis: Comunicato sindacale unitario “Facite Ammuina”

“Facite Ammuina”
Ovvero Trasferimento dei rami d’azienda
“Group ICT and Operations” e “Security Network Services”
Da UBIS S.C.p.A. in Unicredit S.p.A… e non solo !!!

Scarica qui il comunicato in versione pdf: 20131118 Comunicato Ubis Facite Ammuina

Comunicato Cub-Sallca su VT-S

Antiscians.

in_out_sourceDa SEGRETERIA NAZIONALE CUB SALLCA

A iscritti/e e lavoratori/lavoratrici

Proseguono le esternalizzazioni di parti di Ubis e siamo arrivati alla terza società costituita per espellere lavoratori.

Il trasferimento di operazioni in paesi stranieri, che ha coinvolto le prime due società costituite in precedenza, confermano i nostri timori che le cosiddette newco servano a far gestire all’esterno della banca i licenziamenti.

Continueremo a denunciare quanto accade e ad invitare i lavoratori a organizzarsi per resistere.

Qui il comunicato sindacale

View original post

V-TServices trasforma i processi di business finanziari

b7909-stellina27L’industria europea dei servizi finanziaridichiara Paolo Fiorentino, Vice Direttore Generale di UniCreditha davanti a sé la grande opportunità di raggiungere nuovi mercati e clienti e, nello stesso tempo, guadagnare un maggior livello di efficienza, sia trasformando i propri processi di business sia gestendo meglio l’infrastruttura di IT.
IBM è il più grande fornitore al mondo di servizi di Information Technology – aggiunge Fiorentino – e noi siamo un leader del settore bancario a livello europeo. Insieme otteniamo un posizionamento che ritengo unico nel suo genere
“.

Continua a leggere

Comunicato Fisac Ubis Roma sulla cessione ICT ad IBM

PROGETTO NEWTON, CESSIONE “ICT-IM” A VTS-IBM:
CONSIDERAZIONI E VALUTAZIONI

Leggi qui il comunicato sindacale

VT Services tra ambizione e realtà

Interessante articolo pubblicato da ITWARE sulla costituzione di VTS. Diversi gli spunti d’attenzione. Il richiamo all’analoga operazione di outsourcing-flop di ENI, società che prima ha ceduto all’esterno parte dell’IT ed ora sta insoursando nuovamente le attività cedute, richiede più di un gesto scaramantico. In questo caso però  l’accordo sindacale sottoscritto con Unicredit  dovrebbe tranquillizzare i lavoratori UCI ceduti a VTS:  c’è una clausola di salvaguardia  per i prossimi  15 anni.

Un po’ meno tranquillizzante è il richiamo di Mr. Fiorentino al costo del Personale: il costo del personale in questo genere di aziende incide sui costi totali per oltre il 60%. Che fa,  mette già le mani avanti? Scaduti i 5 anni di garanzie per ogni tipologia d’evento  si darà il via al taglio delle risorse?

Beh, non ci resta che confidare in una buona attività della struttura commerciale di VTS che sappia trovare nuovi  clienti sul mercato e che gli attuali problemi di estrema complessità di riconfigurare un’azienda che oggi si trova ad operare in un contesto estremamente diverso vengano superati celermente.

Alcuni passi significati dell’articolo:

Continua a leggere

Accordo Gibson: il comunicato sindacale unitario del 1 Tavolo

Di seguito il comunicato unitario del primo tavolo

Comunicato Sindacale 1° Tavolo sull’operazione Gibson

Ribadiamo che le vere e piene tutele occupazionali sono solo per i primi cinque anni. A scanso d’equivoci ecco l’articolo delle tutele occupazionali inserito nell’Accordo:

Art. 9
A favore dei dipendenti interessati dal presente accordo, in relazione al trasferimento del relativo ramo d’azienda a V-TServices, tenuto conto della specificità dell’operazione, UniCredit/Ubis confermano le previsioni dell’art. 9 dell’Accordo 17 febbraio 2012. Continua a leggere

Ubis – Paolo Fiorentino: da outsourcing a cosourcing.

Via alla joint venture tra il gruppo bancario e Ibm che eredità le attività di Unicredit business integrated solutions. Paolo Fiorentino: “La parola d’ordine è co-sourcing”

di Luigi Ferro (Corriere delle Comunicazioni.it)

Efficienza, innovazione e saving. Con queste linee guida prende il via Value Transformation Services, la joint venture 51% Ibm e 49% Unicredit che si occuperà della gestione dell’infrastruttura tecnologica del gruppo bancario ereditando le attività di Ubis, Unicredit business integrated solutions.

“Non si tratta di una semplice operazione di outsourcing – precisa Paolo Fiorentino deputy general manager-chief operating officer di Unicredit – ma di cosurcing che nasce non tanto per realizzare risparmi, ma per cercare un partner per la gestione della complessità delle attività del gruppo”……

Unicredit e Ibm unite in nome dell’IT, nasce V-Tservices